LA FISIOTERAPIA

trattamenti fisioterpici

La fisioterapia si occupa della prevenzione, cura e riabilitazione dei pazienti affetti da patologie o disfunzioni congenite o acquisite in ambito neuromuscoloscheletrico e viscerale. Presso il centro DN Medica, dalla valutazione fisioterapica si eseguono i trattamenti riabilitativi e ambulatoriali domiciliari.

RIEDUCAZIONE FUNZIONALE
  • Rieducazione motoria segmentaria semplice
  • Chinesiterapia individuale
  • Terapie manuali e miofasciali
  • Riabilitazione Neuromotoria
  • Riabilitazione Respiratoria
  • Riabilitazione Cardiologica
  • Riabilitazione propriocettiva
  • Taping-Bendaggio drenante e propriocettivo
  • Riabilitazione Posturale Globale individuale
  • Trattamento Scoliosi con Scoliografo 3D
TERAPIE FISICHE E STRUMENTALI
  • Elettroterapia Antalgica
  • Ionoforesi (esclusofarmaco)
  • T.e.n.s (Stimolazione elettrica nervosatranscutanea)
  • Diadinamica
  • Interferenziali
  • Elettroterapia di Stimolazione Muscolare
  • Ultrasuonoterapia a massaggio
  • Laserterapia
  • Magnetoterapia
  • Tecarterapia
PERSONALIZZAZIONE DEL PLANTARE DINAMICO

Il Plantare Dinamico sostiene e riallinea i piedi, riabilitando muscoli e legamenti. Non è passivo, come quello tradizionale e aiuta, ad ogni passo, a dissipare l’energia che si genera impattando a terra con naturale ammortizzazione del piede. Invece, il grande limite dei plantari tradizionali o statici è il fatto di essere elementi passivi che alla lunga fanno perdere tono ai muscoli ed elasticità ai legamenti. Il plantare tradizionale blocca il movimento dell’arco medio con la conseguente importante riduzione della funzione ammortizzante dello stesso.

I plantari si dividono in medicali e sportivi e si differenziano in base all’ammortizzazione (cushioning) e alla rigidità (stiffness), per offrire al paziente il sostegno di cui ha bisogno in base al suo peso, alla conformazione del suo piede, alla patologia o all’attività che deve svolgere. Esiste anche una tipologia di plantari con un inserto aggiuntivo in PORON® XRD™ nella parte del tallone, utile per spine calcaneari o in caso di attività particolarmente intense.

I vantaggi dei Plantari Dinamici:

  • sono al 100% personalizzabili e disponibili in diverse numerazioni;
  • sono realizzati con materiali traspiranti, resistenti all’abrasione e antiscivolo;
  • resistono a batteri, allergeni e funghi, grazie alla parte superiore con ­finitura di Silver Ion;
  • possono aiutare a curare, alleviare e prevenire patologie di protusione discale, spina calcaneare, eterometria degli arti inferiori;
  • aiutano a prevenire fratture da stress;
  • sono particolarmente indicati anche in casi di alluce valgo, dita a martello, metatarsalgia e neuroma di Morton;
  • aumentano le performance sportive, restituendo tono ed elasticità a muscoli e legamenti;
  • sostiengono e riallineano i piedi, riabilitando muscoli e legamenti;
  • hanno differenti rigidità torsionali e di compressione, che variano a seconda del paziente, della patologia, del peso o dello sport che pratica;
  • hanno una funzione attiva ammortizzante, diventando parte integrante della dinamica del piede.
MASSOTERAPIA
  • Massoterapia distrettuale
  • Linfodrenaggio Manuale

I trattamenti sono indicati per: cervicalgia, dorsalgia, lombalgie, lombosciatalgia, cervicobrachialgia, esiti di frattura, esiti distorsivi, traumi sportivi, linfedema, ernie discali, artrosi, tendiniti etc..

LASERTERAPIA

La Laserterapia sfrutta a scopo terapeutico gli effetti biologici della luce laser per ottenere effetto antidolorifico o antinfiammatorio. Si fonda sulla possibilità di fornire ai tessuti energia elettromagnetica, con riconosciuti effetti terapeutici:

  • antinfiammatorio sulle articolazioni e sui muscoli;
  • analgesico sulle fibre nervose;
  • biostimolante e rigenerativo sui tessuti molli e connettivi;
  • vasodilatatore sul microcircolo (migliora quindi la circolazione periferica);
  • antiflogistico e antiedemigeno.

La Laserterapia rappresenta un valido strumento di riabilitazione perchè promuove efficacemente il recupero della funzionalità compromessa da interventi chirurgici, traumi o fratture.

Terapia indicata per: distorsioni, strappi, esiti di traumi, tendiniti, fasciti plantari, cervico-brachialgie, dolori cranio-facciali, dolori di spalla, borsiti, lombalgie, artriti, artrosi, dolori articolari, edema, ematomi, piaghe, ulcere.

TECARTERAPIA

La Tecarterapia è una moderna terapia molto apprezzata e utilizzata negli ultimi anni in quanto si è mostrata particolarmente efficace nell’eliminare dolore e infiammazione a carico di articolazioni, muscoli e colonna vertebrale.

La Tecarterapia accelera i processi rigenerativi naturali dell’organismo e in particolare le riparazioni cellulari; inoltre riduce il dolore con il vantaggio di velocizzare il recupero dal trauma o dalla problematica che ha colpito il corpo.

  • Aumenta la vasodilatazione;
  • Aumenta il calore dall’interno;
  • Aumenta la circolazione sanguigna;
  • Aumenta l’ossigenazione dei tessuti;
  • Stimola il corpo ad autoguarirsi;
  • Stimola il drenaggio linfatico;
  • È una termoterapia endogena;
  • A seconda del problema si può lavorare in modalità capacitiva o resistiva;
  • Stimola il rilascio di endorfina (e per questo agisce sul dolore).

Terapia indicata perostioartrite, periartrite, lombalgia, dorsalgia, cervicalgia, distorsioni, fratture, lesioni muscolari, tendinite, borsite, dolori inguinali, etc.

ULTRASUONOTERAPIA

La terapia con ultrasuoni viene utilizzata in ambito riabilitativo per curare un gran numero di patologie che colpiscono il tessuto muscolare e tendineo. L’irradiazione ultrasonora produce un effetto pulsante meccanico (micro-massaggio) ed un effetto termico che, sommandosi, facilitano ed esaltano gli scambi cellulari ed intracellulari. L’incremento della permeabilità della membrana delle cellule agevola l’ingresso di sostanze nutrienti e al tempo stesso l’eliminazione delle scorie.

Gli ultrasuoni hanno un effetto:

  • antalgico (contro il dolore);
  • antiedemigeno, ovvero contro il gonfiore;
  • fibrinolitico;
  • di biostimolazione cellulare;
  • di azione rilassante nei confronti delle strutture muscolari.

Terapia indicata per: tendinopatie inserzionali, tendiniti, tendinosi e tenosinoviti; epicondiliti ed epitrocleiti; sindrome da impengement (conflitto sub-acromiale della spalla); forme artrosiche; M. di Dupuytren; cicatrici ad evoluzione cheloidea; edemi; contusioni; distorsioni.